Visite: 605

 

illuminazione pubbl

Comunicato stampa Comune di Pomarico

L’Amministrazione Comunale informa che a breve inizieranno gli interventi di adeguamento normativo e di efficienza energetica sugli impianti di illuminazione comunale. L'intervento, che sarà realizzato dalla Società Selettra SpA, concessionaria per la gestione della pubblica illuminazione e che vanta una consolidata esperienza nel risparmio energetico e nella riqualifica di impianti di illuminazione pubblica in ambito nazionale, provvederà alla riconversione di tutti i punti luce, ricadenti nell’intero territorio comunale.

L’Amministrazione, al fine di individuare il miglior modello organizzativo per la gestione del servizio di pubblica illuminazione, ha avviato la procedura per individuare un nuovo soggetto gestore del servizio attraverso mediante il ricorso al finanziamento tramite terzi. L’iter  burocratico ha contemplato una procedura aperta per l’individuazione del soggetto concessionario degli impianti, ha visto l’aggiudicazione alla Società Selettra SpA. Essa ha offerto,  oltre alla riqualificazione ed alla messa in sicurezza degli esistenti punti luce, il potenziamento dell’illuminazione pubblica con la realizzazione di nuovi punti luce in ampliamento sulla provinciale per Matera fino ad arrivare alla zona Pip, oltre ad alcune vie limitrofe al centro urbano dove l’intensità abitativa oramai necessita della pubblica illuminazione;   ha inoltre, previsto   dispositivi per nuovi servizi alla città in un’ottica smart city,  quali App, telecamere di videosorveglianza predisposti nei punti delicati del territorio comunale, beacon, punti di prelievo energia straordinaria, panchina intelligente ecc. Pertanto, i lavori consentiranno al Comune di Pomarico di essere al passo con quelle che sono le nuove tecnologie più avanzate del settore.

Tutti i centri luminosi utilizzeranno lampade con tecnologia a LED, che consentiranno  un consistente risparmio energetico, al fine di garantire consumi più sostenibili, sostituendo le vecchie lampade, di tecnologia obsoleta e ad alto consumo energetico.  La conversione degli impianti con tecnologia LED permetterà di abbandonare i vecchi sistemi, a vantaggio di una migliore illuminazione, sia sotto il profilo funzionale che economico. Questo intervento potrà assicurare maggiore sicurezza stradale grazie alle tecnologia a LED e alla scelta di differenti soluzioni illuminanti in base alla tipologia del tracciato stradale, nonché saranno ridotte le emissioni di gas-serra. Gli apparecchi di illuminazione utilizzati saranno dotati del sistema brevettato “Multi Led Street@ by Selettra SpA dotato di un'elettronica “intelligente” e di ottiche innovative che consente di soddisfare le più diverse esigenze di illuminazione attraverso una serie di caratteristiche.

In ultimo, verranno effettuati lavori di messa in sicurezza e di modernizzazione degli impianti mediante la sostituzione di pali, di bracci, rifacimento di linee interrate ed aeree, rifacimento dei quadri, ecc. In generale, l'intervento, è finalizzato proprio al miglioramento dell'efficienza energetica, alla messa in sicurezza degli impianti, alla riduzione dell'inquinamento luminoso e all'ottimizzazione della gestione tecnica ed economica attraverso l'utilizzo di sistemi di telecontrollo o telegestione.

Più nel dettaglio l’intervento prevede:

  • riqualificazione di n. 1.053 punti luce;
  • n. 113 nuovi punti luce offerti in ampliamento, ;
  • sostituzione di n. 10 nuovi sostegni di tipo stradale;
  • installazione di n. 120 nuovi bracci;
  • verniciatura di ml 1750 di sostegni;
  • installazione di n. 28 nuovi bracci di tipo ornamentale da installare su sostegni di pubblica illuminazione esistente (Intervento tratto stradale Corso G. Garibaldi e Via Roma);
  • l’etichettatura di tutti i centri luminosi con codice alfanumerico con QR-code;
  • il rifacimento di n. 6 nuovi quadri elettrici
  • rifacimento di ml 1.500 di linee elettriche di tipo aeree;
  • sostituzione di ml 200 di in linee elettriche di tipo interrate;
  • rifacimento di n. 150 giunti di derivazione;
  • fornitura e posa in opera di n. 200 cassette di derivazione;
  • rifacimento di nuova linea elettrica su cordino di acciaio per n. 10 centri luminosi su tesata;
  • interramento di ml 300 linee elettriche in aereo esistenti (Tratto stradale di Corso G. Garibaldi;
  • la realizzazione di illuminazione artistica della Chiesa Madre e del Palazzo Marchesale;
  • l’installazione di n. 4 centro luminosi di segnalazione passaggio/attraversamento pedonale;
  • l’installazione di n. 5 Kit Prelievo di energia straordinaria;
  • l’installazione di n. 100 punti di allacci elettrici di potenza max 40/60 W tensione 230V;
  • l’installazione di n. 5 beacon in prossimità dei più importanti luoghi di maggiore affluenza turistica e/o in aree di maggior interesse storico artistico
  • l’installazione di n. 1 display a LED di divulgazione di informazioni e comunicazioni a vario titolo utili alla cittadinanza ed ai turisti del Comune di Pomarico;
  • la realizzazione di un video multimediale per la valorizzazione cittadina e turistica del comune di Pomarico.
  • l’installazione di telecamere di videosorveglianza;
  • l’installazione di n. 1 panchina intelligente da esterno, con attività di ricarica gratuita di cellulari, tablet, macchine fotografiche ed altri dispositivi elettronici;
  • l’utilizzo gratuita di Appinfo.City e di Selettra App;
  • riduzione dei consumi elettrici per oltre il 60%;
  • manutenzioni e gestioni a carico del concessionario.

Le attività previste favoriranno  la sicurezza delle persone garantendo un'illuminazione omogenea delle strade;   valorizzeranno  l'ambiente urbano e quello del centro storico e  miglioreranno l'illuminazione delle opere architettoniche al fine di esaltarne la bellezza e la fruibilità.  

Tali interventi di ammodernamento consentiranno alla Ns.  Amministrazione di offrire ai cittadini una migliore illuminazione, un miglior confort visivo e, di conseguire l'obiettivo primario del risparmio energetico ed il rispetto dei criteri di sostenibilità ambientali indicati dall'Unione Europea.

I lavori permetteranno di risparmiare ogni anno 71 TEP (Tonnellate Equivalenti di petrolio) per un totale di 1420 TEP nel periodo di durata della concessione. Ciò significa che nell'atmosfera si eviterà l'emissione di 4032 tonnellate di CO2.

Inoltre, i cittadini potranno  segnalare direttamente, 24 ore su 24, eventuali guasti agli impianti di illuminazione, chiamando da fisso il numero verde 800 911 779, da cellulare il numero fisso 0971-701189 oppure inviando un fax allo  0971-701507,  inviando una mail agli indirizzi di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite Selettra App. I cittadini dovranno solo indicare il codice identificativo del centro luminoso, rilevabile dalla targhetta apposta su ciascun sostegno o tramite l’immagine QR-code posta sull’etichetta che consente di collegarsi direttamente alla Selettra App.  Tutto ciò consentirà di ottenere un servizio migliore perché, acquisita la segnalazione, consentirà ai tecnici della Società concessionaria degli impianti di programmare ed effettuare un tempestivo ed efficace intervento entro i tempi stabiliti contrattualmente.

La nuova illuminazione di Pomarico contribuirà da una parte a migliorare il decoro urbano, dall’altra a incrementare la sicurezza stradale: il risultato finale sarà  quello di avere una città più illuminata - e quindi più sicura - spendendo meno.

Al termine dei lavori, l’illuminazione pubblica  di Pomarico sarà quindi tecnologicamente efficiente ed evoluta, nonché completamente a norma. L’ Amministrazione con questo progetto proietta Pomarico nel futuro, in linea con i trend e le evoluzioni previste a livello nazionale ed internazionale, nell’ottica del modello Smart City.  Insomma, una moderna “città della luce” dove questo cantiere, insieme ad altre iniziative dimostra come questa Amministrazione abbia messo al centro della sua azione l’ambiente, la sua valorizzazione e la tutela.

torna all'inizio del contenuto