AVVISO DI MANIFESTAZIONE D'INTERESSE FINALIZZATA ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Al SENSI DELL'ART. 36, COMMA 2 LETT. B DEL D.LGS. 50/2016 e ss.mm.ii. PER L’AFFIDAMENTO SERVIZIO MICRONIDO IN START UP.

Il Comune di POMARICO intende procedere all'affidamento del servizio Micronido per 10 bambini finanziato dalla Regione Basilicata (Ob. di servizio II - Del Cipe 79/2012 - DGR 927 del 13.07.201S Interv 2). Con il presente avviso, pertanto, si chiede di manifestare il proprio interesse ad essere invitati alla procedura negoziata da espletarsi ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii per l'affidamento del predetto servizio.

Allo scopo della manifestazione di interesse, si forniscono le seguenti informazioni:

  1. STAZIONE APPALTANTE:

Nominativo - COMUNE di POMARICO

Sede - COMUNE di POMARICO

Pec - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo - Corso Garibaldi, 6 - 75016 POMARICO

C.F. 80001450776

P.IVA 00365010776

  1. OGGETTO E LUOGO DEL SERVIZIO:

Il servizio ha ad aggetto Servizio Micronido

Il servizio si svolgerà nel seguente luogo: Palazzo Glionna (in coesistenza con Asilo Nido)

L'appalto è finanziato dalla Regione Basilicata (Ob di servizio 11 - Del Cipe 79/2012 - DGR 927 del 13.07.2015 Interv 2) per l'anno didattico 2019/2020.

  1. DURATA DEL SERVIZIO:

Il servizio consta di attivazione e gestione per un anno 2019/2020, a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto.

La durata del contratto in corso di esecuzione potrà essere modificata per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione del nuovo contraente ai sensi dell'art. 106, comma 11 del Codice. In tal caso il contraente è tenuto all'esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto agli stessi - o più favorevoli - prezzi, patti e condizioni.

  1. IMPORTO A BASE D'ASTA

L'importo a base di gara è pari ad euro 99.229,60 di cui 34.729,60 per gestione e funzionamento e 64.500,00 per investimenti strutturali al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge, nonché degli oneri per la sicurezza dovuti a rischi da interferenze.

L'importo degli oneri per la sicurezza da interferenze è pari a € 500,00 oltre Iva e non è soggetto a ribasso.

  1. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

L'appalto sarà aggiudicato in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell'art. 95, comma 3 dei Codice, trattandosi di servizi ad alta intensità di manodopera.

  1. SOGGETTI AMMESSI E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Potranno presentare la richiesta di essere invitati a partecipare alla gara gli operatori economici di cui all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016, nonché associazioni, fondazioni, ONLUS e soggetti no profit in possesso dei seguenti requisiti:

  1. requisiti generali di partecipazione ex art. 80 del citato D.Lgs n.50/2016;
    • iscrizione al registro delle Imprese presso la Camera di Commercio Industria Artigianato competente per territorio per le attività oggetto dell’appalto; nel caso di Cooperative o di loro consorzi, iscrizione nel competente albo delle cooperative con oggetto sociale coerente con quello del presente avviso; insussistenza di causa di divieto, decadenza o sospensione di cui all'art. 67, D. Lgs. nr. 159/2011 (Codice delle leggi antimafia);
    • essere in regola ai sensi dell'art. 17 della Legge 68/1999, con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, avendo ottemperato agli obblighi previsti dalle disposizioni ivi contenute, oppure non essere soggetto a tali obblighi;
    • essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la vigente legislazione ed applicare le norme contrattuali di settore;
    • non essersi resa colpevole, nell'esecuzione di altri analoghi servizi, di negligenza o malafede o errore grave e non essere incorsa, negli ultimi tre anni, in una risoluzione contrattuale per inadempienza; applicare ai lavoratori dipendenti ed anche ai soci condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti di lavoro nazionali e locali.
  • L’assenza delle cause ostative ed il possesso dei requisiti richiesti dovranno essere dichiarati ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000,
  1. requisiti di capacità economico-finanziaria:
  • aver realizzato, negli ultimi tre esercizi finanziari approvati (2016/2017/2018) un fatturato complessivo specifico nel settore prima infanzia per un importo non inferiore a € 200.000,00 anno (netto I.V.A.).
  • aver realizzato, negli ultimi tre esercizi finanziari approvati (2016/2017/2018) un fatturato complessivo per un importo non inferiore a € 600.000,00 anno (netto I.V.A.).
  1. requisiti di capacità tecnico professionale:
  • aver svolto con esito positivo nel triennio antecedente la pubblicazione del bando almeno due servizi di micronido con capacità ricettiva non inferiore a 15 bambini (di cui al manuale regionale l'autorizzazione dei servizi e delle strutture pubbliche e private che svolgono attività socio­assistenziale e socio-educative, approvato con ia Deliberazione di Giunta Regionale nr. 194 del 9 marzo 2017);
  • aver svolto con esito positivo e con continuità nel triennio didattico antecedente la pubblicazione del bando almeno due servizi di sezione primavera 24/36 mesi con capacità ricettiva non inferiore a 10 bambini;
  • avere in corso sperimentazioni secondo quanto disposto dalla legge 107/2017 per i poli infanzia 0/6 data la coesistenza che il servizio dovrà avere nella struttura individuata;
  • essere in possesso di una certificazione del proprio sistema di gestione della qualità, di conformità alla norma EN ISO 9001:2008 avente ad oggetto il servizio di asilo nido, rilasciata da un ente di certificazione firmatario degli accordi di mutuo riconoscimento 5GQ, ai sensi dell'art. 87 del D.Lgs. n. 50/2016.

E' necessario il sopralluogo con rilascio della relativa attestazione. Il mancato possesso anche di uno solo dei requisiti richiesti, determina l'esclusione dalla gara.

Il concorrente attesta il possesso dei requisiti mediante dichiarazione sostitutiva in conformità al DPR 445/2000.

  1. AVVALI MENTO

non si ammette l'utilizzo dell'istituto atteso che - in considerazione dell'utenza debole e sensibile è necessario che il requisito sia nella diretta disponibilità del soggetto esecutore del servizio.

  1. MODALITÀ1, TERMINE E CONTENUTO PER L'INVIO DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE:

Gli interessati potranno manifestare il loro interesse ad essere invitati alla procedura negoziata l’affidamento del servizio in oggetto mediante comunicazione scritta, in carta libera, dove riportare quanto richiesto dal presente con tutti gli elementi giustificativi in copia conforme dei requisiti di cui all'art. 6, ivi inclusi attestazioni, autorizzazioni dei servizi, entro le ore 12,00 del decimo giorno dalla data di pubblicazione sul sito del Comune di Pomarico , esclusivamente a mezzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - indicando nell'oggetto la seguente dicitura "MANIFESTAZIONE INTERESSE PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO SERVIZIO MICRONIDO START UP"

La manifestazione di interesse dovrà essere debitamente sottoscritta dal legale rappresentante/procuratore della ditta partecipante, a pena di esclusione; la sottoscrizione non deve essere autenticata, ma va allegata copia di un documento di identità in corso di validità.

  1. SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE:

Sulla base delle manifestazioni di interesse ricevute, la Stazione Appaltate procederà ad invitare, mediante l'indirizzo di posta elettronica certificata dichiarata nella manifestazione di interesse, i soggetti qualificati che abbiano validamente manifestato ii loro interesse a partecipare alla presente procedura ed abbiano dichiarato il possesso dei requisiti richiesti (o comprovato mediante awalimento).

La Stazione Appaltante inviterà alla procedura negoziata n. 5 operatori economici; qualora pervenga un numero superiore di manifestazioni di interesse, la Stazione Appaltante selezionerà i 5 operatori economici da invitare applicando il seguente criterio: possesso dei requisiti di tipo professionale in ordine decrescente dal più numeroso al meno numeroso (n. micronidi, n. sezioni primavera) fatto salvo il possesso comunque dei minimi requisiti.

L'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all‘affidamento anche a fronte di un solo soggetto interessato ali'affidamento del servizio.

La concessione verrà aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi deli'art. 95, comma 3, del D.Lgs. 50/2016, attribuendo i seguenti punteggi:

  • Offerta tecnica: massimo 90 punti su 100
  • Offerta economica: massimo 10 punti su 100.

Dettagliata descrizione dei criteri e delle ponderazioni di punteggio dell'offerta tecnica saranno rese note ai singoli partecipanti nella lettera d'invito alla procedura negoziata.

  1. PUBBLICITÀ

Il presente avviso viene trasmesso e pubblicizzato secondo quanto disposto dal D.Lgs. 50/2016 art 36, comma 2 lett b, sull'albo pretorio - Bandi e Gare - del comune di Pomarico e comunque per 10 gg massimo dettati dall'urgenza di dover individuare entro il 31/12/2019 il soggetto affidatario trattandosi di progetto già approvato dall’Amministrazione Regionale.

  1. ALTRE INFORMAZIONI:

Il presente avviso non costituisce offerta contrattuale ma è da intendersi come mero procedimento finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse, che non comporta né diritti di preferenza né impegni o vincoli di affidamento del servizio, né per i soggetti che hanno presentato domanda di partecipazione né per l'Amministrazione, che rimane libera di non dare corso alla procedura negoziata o di seguire anche altre procedure.

La Stazione Appaltante si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Resta inteso che la partecipazione alla manifestazione di interesse non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e speciali richiesti per l'affidamento della concessione che invece dovranno essere dichiarati dall'interessato ed accertati dalia Stazione Appaltante in occasione della procedura negoziata di affidamento. Responsabile del procedimento è Antonio GURRADO.

Ai sensi dell'art. 13, comma 1, del D.Lgs. 30/6/2003, n. 196 e del Regolamento UÈ 679/2016 i dati personali forniti dal partecipante saranno raccolti presso il RUP (Antonio GURRADO) (titolare del trattamento) per le finalità di gestione della procedura e saranno trattati presso archivi informatici e/o cartacei, anche successivamente per le medesime finalità. Il conferimento di tali dati è obbligatorio. L'interessato gode dei diritti di cui all'art, 13 del D.Lgs. n. 196/2003 e 15 e seguenti del Regolamento UE 679/2016.

Allegati:
FileDownloads
Scarica questo file (1007_152_Marcato.pdf)1007_152_Marcato.pdf41
Scarica questo file (1007_363_Marcato.pdf)Determina 165/A71

Torna su